lunedì 25 luglio 2011

E' arrivato!

Cosa? Vi domanderete voi...
Beh mio marito voleva che io lo prendessi già da qualche anno... ma visti i miei problemi con l'alimentazione fino a qualche mese fa non mi pareva proprio il caso. Ma lui a volte è più testardo di me e come una goccia ha continuato ad insistere sullo stesso argomento finché non mi ha convinta... ed io ho convinto anche altre persone!
Adesso sono eccitatissima e non vedo l'ora di sfruttarlo per preparare di TUTTO, ma proprio tutto!
Ops... ma non vi ho ancora detto di cosa si tratta... Siete pronti??? Il BIMBY!!!!!
Ebbene sì... l'ho preso, mi sono convinta e adesso è lì sul ripiano della mia bella cucina... che aspetta solo di mostrarmi quante cose possiamo fare assieme... quanta strada percorreremo... quanti esperimenti potremo improvvisare.... 
Ovviamente ringrazio il marito che ha insistito e la mia cara amica Laura che ha fatto con me la dimostrazione (e l'ha comprato pure lei... assieme a mia zia!)... non vi dico che argomenti ha usato il marito per convincermi (è presto ancora...) ma alla fine ha vinto lui!
Vi chiederete come mai tanta reticenza... beh ecco... io ho imparato a cucinare attraverso mia nonna e di certo lei il bimby non lo userebbe: sostiene infatti che la tecnologia è nemica della buona cucina (vi dico solo che per fare la sua superba e segretissima salsa verde da accompagnare ai bolliti misti il giorno di Natale, lei tagliuzza finemente tutti gli ingredienti a mano...)... quindi capite che nella mia testa un robot che fa tutto è come dire mangiamo pastiglie al gusto di cibo come gli astronauti!
Ma la dimostrazione a cui ho partecipato mi ha fatto decisamente cambiare idea... ho mangiato cose buone, genuine... e ho pensato che un aiutino (soprattutto in termini di "tempo") mi avrebbe proprio fatto comodo... così adesso il bimby c'è... e ho promesso al marito di usarlo, sfruttarlo e farne un aiuto-cuoco insostituibile (il capo chef rimango io, sia chiaro!). Insomma sarà come essere nella cucina di un ristorante: io dirigo ed il bimby esegue!
Così da oggi nel blog ci sarà una sezione in più... dedicata alle ricette che farò col bimby, rigorosamente senza glutine! Ma non mancheranno anche quelle "senza" il bimby... perché certe cose continuerò a farle a modo mio e senza alcun aiutino (soprattutto se l'origine è il ricettario segreto della nonna!).





5 commenti:

  1. Io ho il Kenwood, ma, alla fine, ad essere sincera, lo uso davvero poco. Mi piace usare le mani, sentire, picchiarmi con le nostre farine-bastarde! Fammi sapere come ti trovi...chissà! Guardando la mitica Nigella, spesso viene voglia anche a me, lei ci fa davvero tutto. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Vedrai come ti semplificherà la vita!

    RispondiElimina
  3. Ciao,mi sono iscritta al tuo blog perche’ e’ molto interessante,e nel frattempo ti segnalo che sono in finale con una mia ricetta nel contest del blog di Tina http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ e ti chiedo se cortesemente puoi votarla.Per farlo unisciti al suo blog http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/clikka su VOTA LA TUA RICETTA PREFERITA e vota la mia ricetta che e’
    Un pizzico di ..q.b. : Cheesecake salata
    basta clikkare sul cerchiolino e poi su VOTE.
    A buon rendere!!

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto tanti auguri! Ciao!!! Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmaga​zine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/pages/Open-Kitchen-the-magazine/190895057626739

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se tu potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Te ne saremmo grati!

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il blog, molto gradevole e utile per chi ha intolleranze alimentari. A presto.. :)

    RispondiElimina

Lasciami un ricordo della tua visita: commenta il post!