lunedì 20 giugno 2011

Spezzatino (una copia non originale della beef bourguignon)

Dopo una lunghissima settimana di latitanza dovuta a problemi in famiglia (non vi deprimo con le mie cose perché questo è il mio angolo felice!) eccomi nuovamente qui a postare questa ricettina realizzata "ad occhio e croce" ieri sera!
Tutte noi food blogger avremo sicuramente visto il film Julie & Julia. Ai tempi dell'uscita al cinema di questo bellissimo movie con Meryl Streep e Amy Adams (tratto dai libri Julie & Julia. 365 giorni, 524 ricette, una piccola cucina di Julie Powell e My Life in France di Julia Child e Alex Prud'homme) io mi trovavo in un periodo in cui il mio rapporto col cibo era molto difficile ed ancora nella mia testa era inconcepibile che io potessi gestire un blog di cucina. Però quel film ha lasciato qualcosa di estremamente positivo in me e mi ha aiutata a ritrovare la gioia di cucinare e condividere l'amore per il cibo con le persone.
Sicuramente una delle ricette che maggiormante mi sono rimaste impresse è la beef bourguignon e da un paio di anni mi prometto di farla ma poi c'è sempre qualcosa che mi manca: una volta la pancetta, una volta le carote, una volta la ricetta... insomma non ci sono ancora riuscita! Ma ieri sera ci sono andata molto vicina... mi mancava la pancetta e forse ho un po' rielaborato a modo mio la ricetta... ma il risultato è stato sorprendente! 
Solo una piccola nota tecnica: la cottura l'ho effettuata tutta sul fornello (senza accendere il forno... perchè ieri a Bologna c'erano la bellezza di quasi 30 gradi) dentro al tajine di terracotta.
 

Ingredienti:
500 gr. di manzo per spezzatino (tagliato a pezzetti);
olio extravergine di oliva;
brodo q.b.;
2 carote;
1 costa di sedano;
1 cipolla rossa;
1 bicchiere di vino rosso (corposo);
concentrato di pomodoro;
sale e pepe.

Procedimento:
Coprire interamente il fondo del tajine con olio extravergine di oliva ed iniziare a scaldarlo. Nel frattempo asciugare bene con carta assorbente i pezzetti di carne e "tuffarli" poco per volta nell'olio caldo in modo da rosolarli bene esternamente senza cuocerli troppo internamente. Scolarli e metterli a riposare in un piatto (in modo che la carne perda anche l'acqua in eccesso). 
Tagliare a pezzetti le carote, la costa di sedano e la cipolla e mettere tutto a rosolare nel medesimo olio utilizzato per la carne. Quando le verdure saranno sufficientemente ammorbidite senza però che si brucino o si secchino troppo, aggiungere la carne, il sale, il pepe e il bicchiere di vino rosso. Lasciare evaporare per alcuni minuti ed aggiungere il concentrato di pomodoro e un paio di mestoli di brodo. Abbassare la fiamma, coprire la tajine e lasciare cuocere circa un paio d'ore. Trascorso questo tempo, nel caso che il sugo sia ancora troppo liquido, togliere il coperchio, aumentare la fiamma e far restringere.
Servire caldo.



3 commenti:

  1. I commenti sul film mi hanno fatta pensare a quando abbiamo visto questa pellicola..le emozioni sono le stesse!!!L'aspetto è delizioso.!brava!

    RispondiElimina
  2. Grazie cara...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

Lasciami un ricordo della tua visita: commenta il post!