lunedì 2 maggio 2011

Biscotti (senza glutine) semplici semplici


"Mamma facciamo i biscotti?"
Devo averlo chiesto mille volte quando ero bambina... e quasi sempre la mia mamma mi accontenatava. Ecco allora che preparavamo l'impasto, tagliavamo con le formine i biscotti e infornavamo nel mio Dolce Forno! 
Erano davvero tanti anni che non preparavo i biscotti: molto più semplice comprarli già fatti! Ma ieri mattina quando mi sono svegliata mi è presa una irrefrenabile voglia di profumare tutta casa di quell'odore tipico che fanno i biscotti mentre cuociono! Mi è sembrato per un attimo di tornare bambina: mancava solo la mia mamma. Spero tanto che un domani i miei figli mi chiedano di fare i biscotti assieme: sarebbe fantastico!
La ricetta è davvero "basica" ed il risultato consiste in biscotti (semplici semplici, per l'appunto) adatti per essere "tocciati" nel tè o nel caffellatte!



Ingredienti:
100 gr. farina di riso;
100 gr. farina per dolci senza glutine a marchio COOP;
50 gr. fecola di patate;
5 gr. xantano;
mezza bustina di lievito vanigliato per dolci;
120 gr. zucchero;
50 gr. margarina (o burro);
1 uovo;
acqua fredda (se necessaria)

Procedimento:

Utilizzando l'impastatrice, mescolare bene per 4/5 minuti lo zucchero con l'uovo e la margarina (o il burro). Aggiungere a pioggia molto lentamente il mix di farine (mescolato con lo xantano e il lievito) e continuare a impastare per 5 minuti finchè non si ottiene un impasto morbido ma non troppo appiccicoso. Se durante l'aggiunta della farina l'impasto fosse troppo secco, aggiungere piano piano un pochino di acqua fredda.
Terminato di impastare, mettere il composto sulla spianatoia ben infarinata (usare la farina di riso) e formare una palla liscia e compatta che andrà avvolta nella pellicola trasparente e riposta in frigorifero per circa 40 minuti o più.
Trascorso questo tempo accendere il forno a 150°C (il mio forno elettrico scalda molto e quindi lo tengo basso). Prendere fuori l'impasto dal frigorifero e prelevarne la metà (io ho fatto due infornate) riponendo il rimanente nuovamente in frigorifero sempre avvolto nella pellicola. Aiutandosi con il mattarello stendere la pasta non troppo sottile (circa mezzo centimetro). Con gli appositi stampini per biscotti, ritagliare la pasta e disporre i biscotti sulla leccarda del forno precedentemente rivestita con carta da forno o con un tappetino in silicone (io utilizzo ques'ultimo e mi trovo molto meglio che con la carta, lo consiglio a tutte!). Infornare i biscotti per 10/12 minuti. Ripetere le stesse operazioni anche per la rimanente pasta.

Quando si sfornano i biscotti lasciarli raffreddare sulla griglia del forno (che avrete tenuto fuori durante la cottura). Conservare dentro un porta biscotti in vetro o una latta di alluminio per biscotti.
 

7 commenti:

  1. Da bambina li facevo con mia nonna ... adesso con i miei bambini, e sai una cosa? A loro piacciono solo questi semplici semplici, anche senza "tocciarli". Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Buoni!!scusami ma nn so cosa sia lo xantano :( mica è il cremor tartaro?
    buona settimana

    RispondiElimina
  3. @Roberta: le cose semplici sono sempre le più buone!!!!
    @Tina: lo xantano è una gomma naturale che si usa come additivo alimentare. Aiuta moltissimo a conferire maggiore elasticità agli impasti quando si usano farine senza glutine...

    RispondiElimina
  4. i biscotti di frolla per la colazione sono irresistibili: qua a casa, se li faccio il pomeriggio, col cavolo che a colazione ci arrivano!

    bello il tuo ricordo del dolce forno!

    RispondiElimina
  5. sei stata bravissima! sono proprio belli e sicuramente golosi! bacioni!

    RispondiElimina
  6. Questi sono proprio i biscotti che piacciono al pargolo n. 3... per adesso l'ho sviato con i muffin, ma mi sa che a breve mi chiederà i biscotti!

    RispondiElimina
  7. Ragazze, i biscotti sono spariti!!!! Oh mamma... a tempo di record!
    Credo che diventeranno un appuntamento "quasi" fisso della domenica...

    RispondiElimina

Lasciami un ricordo della tua visita: commenta il post!